spiagge cefalonia argostoli dintorni fteri vouti

Spiagge di Cefalonia: Argostoli e dintorni

Cefalonia è grande, spesso le ferie sono poche e risulta pertanto difficile riuscire a girarla tutta. Per questo motivo ho preparato questa guida delle spiagge di Cefalonia: per permettere a tutti voi di trovare spiagge fantastiche anche senza essere costretti a fare troppi chilometri!

Iniziamo da Argostoli, il capoluogo, ed andiamo a scoprire le splendide spiagge dei dintorni

A soli 3 km da Argostoli, sulla strada per l’aeroporto, nella zona di Lassi, è possibile visitare due delle più belle spiagge sabbiose di Cefalonia: Makris Gialos e Platis Gialos, entrambe molto popolari e frequentate.
Makris Gialos: Si tratta di una spiaggia di sabbia dorata, in parte attrezzata ed in parte libera, circondata da alti pini, ben organizzata con strutture per sport acquatici ed un bar/taverna. Parcheggio.
Platis Gialos: L’estensione naturale di Makris (lunga) Gialos è Platis (ampia) Gialos, da cui è separata solo da alcune rocce. Di conseguenza, è possibile andare da una spiaggia all’altra camminando o nuotando.

spiagge di Cefalonia Argostoli Lassi Makris platis Gialos sabbia spiaggia bambini
Makris Gialos e Platis Gialos

Altre spiagge nei dintorni

Paliostafida: è una delle spiagge meno conosciute di Cefalonia, nonostante si trovi a soli 3 km da Argostoli. Per raggiungerla basta seguire le indicazioni per il grande Hotel Mediterranee, che va superato e di lì a poco si deve seguire il cartello che indica Adonis beach: Adonis è il nome del proprietario del bar sulla spiaggia di Paliostafida. La spiaggia è piccola, ma completamente organizzata con ombrelloni e terrazze. E ‘circondata da ripide scogliere coperte da una vasta vegetazione. L’acqua è pulita e poco profonda, ideale per i bambini. La lunghezza limitata della spiaggia sabbiosa non consente molti giochi in spiaggia o altre attività.
Kalamia: la spiaggia sabbiosa di Kalamia è una bellissima baia tranquilla, la più settentrionale delle spiagge di Lassi lungo la strada di Fanari. La spiaggia non è mai troppo affollata, anzi in genere è molto tranquilla.
È attrezzata con lettini, ombrelloni e un piccolo bar per bevande, snack o per un pranzo leggero. C’è anche una doccia per rinfrescarsi alla fine della giornata.

Le spiagge di Agia Kiriaki, Vouti e Fteri
Nei pressi del piccolo villaggio di Zola, a Nord di Argostoli, si trovano due graziose spiagge: AGIA KIRIAKI e VOUTI, entrambe non molto frequentate. Entrambe le spiagge sono costituite da piccoli ciottoli bianchi, l’eccezionale colore del mare rende davvero unica la bellezza di queste due spiagge.
Agia Kiriaki è molto ampia e solo una piccola parte è attrezzata con lettini e ombrelloni, bar e taverne.
Vouti è decisamente più piccola ma anch’essa è attrezzata e anche qui c’è un chiosco.
Fteri: la spiaggia di Fteri è raggiungibile via mare con taxi boat dal porto di Zola, oppure a piedi attraverso un vero e proprio sentiero di montagna, camminando circa 40 minuti in discesa e 50 per risalire. In entrambi i casi si viene ripagati dalla bellezza di questa spiaggia, solitamente poco frequentata, dal silenzio e dai colori accecanti! E’ una meta impegnativa in quanto non ci sono punti di ristoro, ombra e altri servizi, per cui occorre munirsi di molta acqua, cibo e ombrellone.

spiaggia beach Fteri sabbia bianca
Fteri, una delle spiagge piu’ belle di Cefalonia

Le località

Argostoli

La città di Argostoli, capitale dell’isola, ha molti negozi e servizi, supermercati, banche, un ospedale, taverne, snack bar, caffetterie e ristoranti sul mare. Il centro città offre cinema all’aperto, gite in barca e noleggio di yacht, e ci sono due treni turistici che percorrono la città durante l’alta stagione.
Argostoli è collegata con la città opposta di Lixouri, nella omonima penisola, con un traghetto per auto e passeggeri che salpa ogni 40 minuti circa. La traversata impiega 20 minuti.

Lassi

A breve distanza da Argostoli troviamo Lassi, che è una delle località più famose di Cefalonia, a breve distanza dall’aeroporto e dalla capitale Argostoli. Il paese è incentrato sulla strada principale, lunga circa 1,5 Km. La più grande criticità di Lassi è che non è un villaggio particolarmente autentico, ma d’altra parte ha tutto il necessario, tra cui una vasta gamma di ristoranti, che soddisfano tutti i gusti, supermercati, negozi di souvenir, agenzie di viaggi e negozi di noleggio auto, oltre a numerosi bar e locali per la sera.

Voglio segnalarvi la scenografica strada costiera Fanari, che collega Argostoli a Lassi e che offre splendidi panorami! Potete benissimo farla a piedi, richiede al massimo un’ora di camminata: passerete vicino alle due chiesette di Agios Gerasimos e Agios Thanasis ed al faro di Fanari. Una volta che sarete in cima avrete una vista panoramica della baia, Argostoli, Lixouri, Vardiani Island (Rabbit Island) e Lassi. Lungo la strada costiera vedrete il bel faro di San Teodoro e la ruota idraulica di Katavothres con il suo strano fenomeno. Attraverserete l’area dedicata alla memoria dei soldati ed ufficiali italiani che hanno prestato servizio sull’isola durante la seconda guerra mondiale: una lapide segna la tomba di 136 uomini della Divisione Acqui che furono giustiziati qui dai tedeschi nel settembre del 1943. Da qui il monumento commemorativo italiano è segnalato in salita.
Questa passeggiata da Lassi ad Argostoli vi darà tanto da vedere e tanto da pensare, e la sera vi offrirà i migliori tramonti dell’isola!

cefalonia mulino
La ruota idraulica
Condividi dove vuoi

4 commenti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.