viaggio Mani Peloponneso Areopoli case pietra

Mani, Peloponneso, le tappe imperdibili

La regione del Mani si trova nel Sud del Peloponneso, tra Messenia e Laconia.
Un viaggio nel Mani è un viaggio alla scoperta di luoghi poco battuti dal turismo di massa; un viaggio non convenzionale alla ricerca della vera Grecia.

Vi servirà un’auto e dovrete guidare per strade spesso tortuose; vi servirà anche una buona dose di energia, perché dovrete camminare per scoprire molte delle bellezze di questa terra straordinaria! In cambio però il Mani vi ripagherà con la sua autenticità, con la bellezza dei suoi paesaggi e delle sue spiagge nascoste; vi stupirà con le sue case di pietra e le torri medievali, con il suo ottimo cibo e soprattutto con l’ospitalità dei suoi abitanti…e non dimenticate, questa è la terra degli antichi spartani!

Il Mani – che poi in greco è femminile, si dice la Mani – geograficamente è il cosiddetto ‘dito medio’ del Peloponneso; politicamente è diviso tra le province della Messenia e della Laconia, che sono rispettivamente la penisola ad Ovest e quella ad Est.

Come arrivare nel Mani?

  • Il modo piu veloce è un volo aereo per Kalamata, poi noleggiare un’auto e dirigersi verso Sud; in un’ora circa sarete a Kardamyli!
  • In alternativa, dato che i voli per Kalamata sono pochi, potete volare su Atene; impiegherete circa tre ore in macchina.
  • Se arrivate in traghetto a Patrasso prendete per Kalamata e in circa quattro ore sarete nel Mani.

Cosa vedere nel Mani: i villaggi

Kardamyli o Kardamili – Stoupa – Agios Nikolaos

Il primo villaggio che troverete scendendo da Kalamata, dopo circa 35 chilometri, è Kardamyli. Kardamyli è talmente antico che viene nominato da Omero nell’Odissea: Agamennone offre la città di Kardamili ad Achille, insieme ad altre sei, per convincerlo a ripredere parte alla battaglia, durante la guerra di Troia!

Stoupa e Agios Nikolaos, così come Kardamili, sono dei graziosi villaggi che potete prendere in considerazione come base per alloggiare durante il vostro viaggio nel Mani! Si tratta di tre villaggi molto pittoreschi, con belle spiagge e tante ottime taverne tradizionali!

Andando verso Sud

Continuando a scendere verso il Sud del Peloponneso, lasciamo il Mani messiniano ed entriamo nel Mani laconiano e qui il paesaggio cambia e da ora in poi quello che troveremo strada facendo saranno SOLE, MARE e ROCCE!

Ora stiamo entrando nel vero Mani, quello fatto di case-torre, di villaggi fortificati e città castello, vi sembrerà di essere tornati indietro nel tempo e sarete grati di aver avuto la fortuna di poter visitare una zona tanto spettacolare!

Areopoli

Areopoli è la capitale del Mani laconico, il suo nome significa ‘città di Ares’, il Dio della guerra. Con le sue strade lastricate e le sue meravigliose torri, Areopoli vi trasporterà indietro nel tempo!

Cosa fare ad Aeropoli?

Ci si perde tra i suoi vicoli, si osservano le straordinarie case-torre del XVIII e XIX secolo, si mangia nelle ottime taverne, si fanno bellissimi bagni nelle vicine spiagge e si visitano le grotte di Dyros, che si trovano a pochissimi chilometri. Le grotte di Dyros sono considerate tra le più imponenti e belle del mondo! Il complesso è vasto, si estende per oltre 15 chilometri ed è ancora in fase di esplorazione.

Limeni

viaggio nel Mani Peloponneso Grecia Limeni paesino villaggio spiaggia mare
Limeni

A circa due chilometri da Areopoli incontriamo Limeni, che posso senz’ altro definire una delle località piu pittoresche di tutta la Grecia! Il blu intenso del mare si scontra con il colore chiaro delle belle case in pietra del lungomare, creando una sorta di magia che vi farà pensare di non volervene andare! Naturalmente si tratta di un villaggio molto turistico, tutti ci vogliono andare, tutti vogliono fare il bagno nelle sue meravigliose acque, quindi se siete nel Mani in alta stagione, vi consiglio di alzarvi presto e godervi la bellezza di Limeni in solitudine al mattino presto!

Gerolimenas

Mani Peloponneso villaggio Gerolimenas
Gerolimenas

Gerolimenas, il cui nome significa ‘Porto Sacro’, un tempo era il porto piu importante della zona. E’ una località rinomata per la sua bellezza selvaggia mozzafiato, con le tipiche case in pietra, i caffè e i ristoranti che si affacciano sullo splendido mare!

Vathia

Il villaggio di Vathia o Vatheia è uno spettacolare villaggio noto per le sue case torre costruite su una collina che domina dall’alto tutta la zona. Si può dire che Vathia è il villaggio simbolo di tutti i villaggi del Mani!

Vathia è costruito sulla cima di una collina e la strada lo circonda, quindi puoi ammirarlo e fotografarlo da tutte le angolazioni.

Porto Kagio e Capo Tenaro (o Capo Matapan)

Porto Kagio è l’ultima località abitata e l’ultimo punto di ristoro prima della punta meridionale del Mani: Capo Tenaro. Porto Kagio o Kajo è un villaggio molto piccolo e tranquillo, dove si può mangiare del buon pesce in una delle ottime taverne, si può fare un bel bagno nelle sue acque limpide e poi si può partire alla volta di Capo Tenaro.

Capo Tenaro si raggiunge a piedi, parcheggiando vicino alla piccola cappella e proseguendo lungo il sentiero: dopo circa trenta minuti raggiungerete il faro, che segna il punto d’incontro tra il Mar Egeo e il Mar Ionio e punto più meridionale del Peloponneso e di tutta l’Europa continentale. La passeggiata è molto carina e suggestiva, inoltre è semplice e pertanto adatta a tutti.

Il Mito narra che in una grotta nei pressi del faro si trovino le porte degli inferi.

Cosa fare nel Mani: le spiagge

Nella zona Nord del Mani, intorno a Stoupa, Kardamyli e Agios Nikolaos ci sono moltissime spiagge belle e comode, quasi tutte di sassolini, con alcune eccezioni, come ad esempio la bellissima spiaggia sabbiosa di Kalogria. Altre belle spiagge della zona: Ritsa, Foneas, Delfinia, Kalamitsi e la spiaggia del paese di Stoupa.

La vera perla della penisola del Mani è la spiaggia di Alypa! Alypa è una vera e propria spiaggia segreta, situata in località Nymph Bay. Si tratta di una spiaggia unica e spettacolare circondata da rocce bianche, con acque turchesi profonde e trasparenti!

Nei dintorni di Areopoli vi consiglio un bagno nella bella spiaggia di ciottoli di Karavostasi.

Le spiagge di Limeni e Gerolimenas sono belle spiagge di sassolini e ciottoli con meraviglioso mare turchese

mani spiaggia peloponneso alypa
Alypa

Le località piu belle del Peloponneso nei dintorni del Mani

Rimaniamo in Peloponneso, ma spostiamoci dalla regione del Mani e dirigiamoci nella penisola della Laconia: un viaggio bellissimo, in mezzo agli ulivi, in mezzo a villaggi, ora di mare, ora di montagna.

Gythio

Gythio è una bella città portuale nel centro del Golfo Laconico; è una cittadina molto curata, in netto contrasto con i villaggi aspri del Mani che ci siamo appena lasciati alle spalle! Da qui potete imbarcarvi per la bella e poco turistica isola di Kythira (Citera): tempo di percorrenza del traghetto, tre ore circa.

Il relitto della nave Dimitrios

Vicino a Gytheio, puoi fare una sosta per visitare (o anche solo per fare una foto dall’alto) il naufragio della nave Dimitrios. La Dimitrios era una nave mercantile di 65 metri che naufragò e fu abbandonata sulla spiaggia di Valtaki nel 1981.

Monemvasia

Monemvasia è una bellissima città castello fortificata che si trova nella parte sud-orientale del Peloponneso; è una città castello medievale estremamente ben conservata che è ancora completamente abitata.

Monemvasia è estremamente pittoresca, con splendidi palazzi in pietra,bellissimi vicoli in pietra e grandiose chiese bizantine. È un posto meraviglioso da visitare tutto l’anno. Le spiagge nei dintorni di Monemvasia sono pulite, belle e tranquille.

Il mare ad Elafonissos

In fondo in fondo alla Laconia trovate il porticciolo di Pounta, che sembra un normale porto, ma in realtà è il porto per il Paradiso! L‘isola di Elafonissos ha lunghissime spiagge di sabbia bianca, mare azzurro cristallino, una chiesetta bianca che vi da il benvenuto al vostro arrivo, un villaggio con tante ottime taverne…certo qui non siamo nel Mani, qui il turismo la fa da padrone, in alta stagione l’isola da qualche anno è presa d’assalto.

Però è bella davvero, Simos Beach è un sogno, così grande, così bella, con la sabbia come il borotalco, il mare che più azzurro non si può…non perdetevela, magari per un paio di giorni se andate in agosto, magari per qualche giorno in più se andate a giugno o settembre!

isola elafonissos peloponneso laconia mani
Simos beach, isola di Elafonissos
Condividi dove vuoi

6 commenti

  1. Ho visitato pochissime città della Grecia e credo che quelle meno turistiche sono le più belle!!! bellissime foto e racconto 🙂

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *