Le isole Ionie della Grecia: quali sono, come arrivare, quale scegliere

Le isole Ionie o Ioniche

Per aiutare chi non ha ancora scelto la propria isola greca per la prossima estate andiamo sinteticamente ad esplorare le isole più vicine all’Italia: le Ionie.
Storicamente le isole Ionie fanno parte dell’Eptaneso, che significa sette isole, ovvero le maggiori, le seguenti: Corfu’, Paxos, Lefkada, Itaca, Cefalonia, Zante e Kythira; in realtà dal punto di vista amministrativo e, direi anche geografico, Kythira fa parte dell’Attica
Ci sono poi moltissime isole più piccole, ad esempio Mathraki, Othoni, Erikoussa (Diapontie), Antipaxos, Meganisi, Kalamos, Kastos e altre.

Come arrivare

I voli diretti dall’Italia ci sono per le isole di Corfù, Lefkada, Cefalonia e Zante, da varie città e con diverse compagnie.

Le isole Ionie inoltre sono molto comode da raggiungere in traghetto dall’Italia, partenze da Venezia, Ancona, Bari e Brindisi.

Isole ionie maggiori

Corfù: la più popolosa, è la più famosa dello Ionio, il suo territorio è prevalentemente montuoso, la costa Nord è la più frastagliata mentre scendendo verso Sud si trovano le spiagge sabbiose. Famosa anche per la sua vita notturna.

corfu town kerkyra isole ionie
Corfu’ Town

Paxos: è un’isola piccola e tranquilla, sebbene il capoluogo Gaios sia abbastanza vivace. Le sue colline sono ricche di uliveti, le spiagge sono, tranne Meganissi, fatte di ciottoli e sassolini, per le spiagge sabbiose bisogna recarsi nella vicina Antipaxos (10 minuti di barchetta).

Cefalonia: la più estesa, presenta una grande varietà di paesaggi e spiagge veramente per tutti i gusti, a partire dalla famosissima Myrtos .

Lefkada (Leucade): unita alla terra ferma da un ponte, è una delle isole più frequentate durante i mesi estivi, ha 120 km di bellissima costa. La parte Ovest ha spiagge lunghe e sabbiose, molto scenografiche e spettacolari, come ad esempio Porto Katziki, mentre ad Est troviamo piccole baie di sassolini.

isole ionie grecia lefkada spiaggia bianca sabbia bambini
Porto Katziki vista dall’alto

Zante: un’isola famosa nel mondo per la presenza delle tartarughe Caretta Caretta, una specie in via d’estinzione e per la famosissima spiaggia del relitto o Navajo! Si tratta di un’isola molto fertile, ricca di agrumeti, la parte Ovest è ripida e scoscesa, mentre quella est è pianeggiante. Per la vita mondana consigliata la zona Sud.

Itaca: si trova a Nord Est di Cefalonia, da cui è divisa da uno stretto braccio di mare. La costa Ovest presenta una costa rocciosa e scoscesa, mentre quella Est digrada dolcemente in mare.

isole ionie itaca
Itaca

Kythira: come detto Kythira o Citera, geograficamente è piuttosto distante dalle altre Ionie, si trova infatti in fondo al Peloponneso, dove il Mar Ionio si incontra con l’Egeo. Kythira è un’isola molto meno turistica di tutte le altre, la si raggiunge in traghetto con imbarco a Gythio oppure a Neapolis.

Se andate a Kythira vi consiglio di passare da Elafonissos, una piccola isola poco distante. L’isola di Elafonissos ha spiagge di sabbia bianca tra le piu’ belle del Mediterraneo, non perdetevele!

Condividi dove vuoi

Un commento

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.